Archivi Tag: gesti

Dilla tutta la verità

Bisogna pur dirla tutta, la verità. Ed evitare, un giorno, di arrivare ad odiarle le parole. Che quando vuoi bene non sono fondamentali. Un ti voglio  lo puoi sostituire con un sorriso, un ti desidero con una stretta forte dell’avambraccio. Un come stai può restarsene tranquillamente muto, in un angolo del salotto, mentre tu protendi la tua spalla, per lasciar riposare una bella testa stanca, e te la godi lentamente quella pressione provocata sulla tua clavicola. Un vieni qui può restarci tutto dentro uno sguardo e non servono le parole per far capire quando il ti desidero supera la ragione e diventa mancanza completa dell’altro, tanto che l’unico posto dove vuoi stare è un letto in cui rotolarti.  Aggrapparsi alle sole parole non basta a spiegare cosa provi e come lo provi. Parlando, pensi di darti, ma dilla tutta la verità! Le parole , a volte, sono solo una porta chiusa. Sono strumenti meravigliosi, che dovremmo imparare anche a lasciar muti, per farli risuonare di più. E dietro le parole si finisce anche con il nascondersi. Finisce che volevi rotolarti in quel letto e invece dici che non importa. E ti senti, dopo, nel tuo personale silenzio,  il più grande dei minchioni intergalattici solo perché hai dato fiato alla ragione, all’amor proprio, alle tue scelte e convinzioni e la verità te la sei tenuta per te. Hai dato fiato alle trombe per evitare quei gesti, quegli sguardi, quei movimenti impercettibili delle labbra che sono l’essenza dell’azione, del movimento, della voglia ma che ti lasciano nudo davanti all’altro. E non tutti nascono naturisti, bisogna anche dirle le verità una volta tanto. Se dico cento volte ti voglio, questa inondazione di parole non avrà lo stesso effetto di quella pressione della mano sull’avambraccio. Questa è una verità. Parlare, a volte, è un di più che non toglie dalla bilancia quella tonnellata di mancanza che ti ingobba la schiena e ti imbizzarisce il colon. E se è vero, sei il re dei minchioni intergalattici.